عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

In zona industriale arriva il nuovo centro islamico

La comunità islamica ha acquistato un capannone di 700 metri quadri su due piani autofinanziandosi. Non solo luogo di culto, ci saranno anche un centro culturale e un ritrovo per i giovani

BOLZANO. La notizia l'ha data l'imam durante la preghiera di venerdì: la comunità islamica bolzanina è riuscita nell'operazione di acquisto di un capannone in zona industriale, in via Negrelli, che ospiterà il primo centro culturale islamico del capoluogo.

Non solo un luogo di culto, come quelli già frequentati finora nelle varie zone della città, ma un vero e proprio centro culturale, con spazi destinati all'insegnamento della lingua araba e della cultura musulmana, un ritrovo per i giovani e sale di preghiera per le festività del calendario islamico.

Settecento metri quadri su due piani, il cui importo è rimasto riservato, ma che sono stati finanziati attraverso un'opera di raccolta fondi all'interno della stessa comunità islamica. L'operazione veniva da tempo monitorata dalla Digos, alla quale sono stati comunicati tutti i dettagli dell'accordo, e il contratto siglato verrà depositato anche in questura nei prossimi giorni.

la fonte: www.alukah.net/world_muslims