عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

parla con noi !

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come si può convertire all'Islam?

Conoscere i passi di convertirsi all'Islam 


Non troverai mai un cristiano che ti parla sulla storia del libro (sacro) prima di essere sicuro che tu non sappia nulla sul suo libro (sacro), in quel momento ti può parlare sulla quantità dei manoscritti che hanno trovato sepolti nelle spazzature e nella polvere di centinaia di anni e la quantità dei soldi e dei regali ai poveri affamati nelle giungle e le paludi d'africa e le giungle dell'asia orientale; e se i cristiani fanno un dibattito sui loro scritture, lo fanno solamente  tramite Paltalk, e con dei soprannomi, ma non possono affrontare qualcuno con  queste scritture faccia a faccia.

-C´è un mistero..

Infatti Gesù pace su di lui' come dice il corano è stato sollevato nel cielo e ha lasciato la bibbia; dice Allah SWT nel sacro corano: " Facemmo camminare sulle loro orme Gesù, figlio di Maria, per confermare la Torâh che scese prima di lui. Gli demmo il Vangelo, in cui è guida e luce, a conferma della Torâh, che era scesa precedentemente: monito e direzione per i timorati."  Corano [46:5] e ne ha parlato anche la bibbia di Paolo Marco.

E i testi menzionati lo chiamano (il vangelo di Dio) o (il vangelo di Gesù), e Paolo ha messo una nuova dogma, e ha abbandonato il vangelo di Gesù, e i suoi insegnamenti e i suoi discepoli (2), e ha ripetuto un'eresia che è stata ripetuta sedici volte prima, il detto di l'incarnazione del dio, e sua morte per la redenzione e la crocifissione, e non è stato lui ad essere il primo a dirlo, perchè era la dogma dei irlandesi e gli indù e i faraoni egiziani, e ha provato Paolo l'ebreo due volte di convincere i discepoli di Gesù  della sua nuova dogma, e quando non erano convinti, gli ha insultati e gli ha abbandonati e ha avvertito la gente di loro, poi gli ammazzarono i romani, poi sono sparpagliati i discepoli di Gesù -pace su di lui- ed è stato perso il vangelo di Gesù tra le fruste dei romani, e dei serpenti degli ebrei, e i seguaci di Paolo.  E nessuno in Siria e Turchia e la terra di Grecia  poteva parlare, e chi lo fa, lo fa nascosto, poi scrivevano tanti con le proprie mani gli avvenimenti in messagi ai propri amici, e nessuno aveva detto che scriveva parole sacre (3)e tutti scrivevano documentando gli avvenimenti, raccontando storie, parlando con un'amico, e c'era chi non ha trovato nessuno ad amarlo, allora raccontava le sue illusioni ad un suo amico.

Poi sono venuti quelli dei ( sacri concili) e hanno raccolto quello che è stato scritto, e ne hanno scelto quattro libri e hanno detto che questi sono i vangeli di Gesù!.

E la verità è che non l’ha scritto Gesù, nè i discepoli Gesù, nè quelli che l’hanno scritto dicono che è una rivelazione da Dio. La verità è che sono scritture da persone normali (4) che poi ha assunto una descrizione sacra dagli uomini e non da Dio il creatore degli uomini.

E chiediamo i ragionevoli dei cristiani se gli scrittori dei vangeli sapevano che scrivevano parole sacre?

Assolutamente no,  e l’hanno detto loro.

E chiediamo: su che basi è stato detto che queste scritture sono sacre? In altro modo, perchè questi quattro libri sono e i messaggi sono (sacri), e quelli che sono stati scritti prima o dopo non sono stati considerati (sacri) dai concili?

Nessuna risposta.

È la verità è che quello che gli andave bene veniva considerato sacro, e il resto è immondo. e ogni cosa messa dagli uomini non non è sacra.

E c’è che può pensare che questi scritture sono state considerate scare credendo negli scrittori, perchè quando c’è uno che ci si può fidare la gente onorano le sue parole e possono farle sacre, ma questo non è mica vero, perchè gli scrittori dei vangeli non sono conosciuti, e non diciamo che non sono conosciuti della loro onestà e sapienza, ma non sono proprio  conosciuti.

Nessuno li conosceva, la maggioranza degli scrittori dei vangeli non sono conosciuti, ed  è molto grave che si prendono le questioni di fede di uno che non si conosce la sua onestà e sapienza, perchè può mentire o dimenticare, e la verità che mentisce, e l’evidenza è le differeneze tre (i santi) fratelli in parecchie cose invisibili che ci sono arrivati da sconosciuti e che non sappiamo come gli state arrivate, allora come ci si può fidare.

Noi i musulmani non crediamo nel discorso di qualcuno se non lo conosciamo della sua onestà e sapienza, mentre i cristiani ci credono senza di conoscerlo o come gli sono state raggiunte quelle notizie cha ha scritto!

_________________

(1)    (Galati 1/68) e (I Corinzi: 9/12 14).

(2)    [Galati 2:19]

(3)    controlla ad esempio [Corinzi 02:11:17] e [II Corinzi: 8:10], [1 Corinzi: 07:12] e [1 Corinzi 7/25-26].

(4)    Controlla anche ad esempio [Corinzi 16: 19, 20], e [Romani: 16: 21, 1], el'introduzione del Vangelo di Luca.