عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

Le mestruazioni come  una  polluzione  e  una  lesione

La  Bibbia  considera  impure  le  donne  durante  il  loro  ciclo  mestruale.  La  Legge  Giudaica proibisce ogni tipo di rapporto tra i coniugi durante dodici giorni di ogni ciclo.

Benché  l'Islam  consideri  le  mestruazioni  come  una  polluzione  e  una  lesione,  fatto medicalmente  provato,  e  ordini  l'astensione  dai  rapporti  sessuali  fino  alla  cessazione  del sanguinamento, non ritiene la donna in se stessa "impura", e il ciclo mestruale non implica il fatto di allontanarsi dalle donne durante le attività quotidiane.

Dice Allah (Gloria a Lui, l'Altissimo):

"Ti chiederanno dei mestrui. Di': Sono un'impurità. Non accostatevi alle vostre spose durante i mestrui e non avvicinatele prima che si siano purificate…" [Corano 2 : 222]

I  rapporti  sessuali  sono  sconsigliati,  durante  questo  periodo,  dal  punto  di  vista  medico, poiché  potrebbero  provocare  una  congestione  dell'utero  che  renderebbe  le  mestruazioni dolorose,  una  lesione  inflitta  alle  parti  fragili  della  mucosa  uterina  e  un'infezione;  anche l'uomo potrebbe essere contagiato da tali infezioni.

In  una  donna  in  buona  salute,  regolarmente  mestruata,  la  cessazione  delle  mestruazioni suggerisce l'inizio di una gravidanza.

Una seconda cessazione consecutiva alla prima ne rende la probabilità più elevata.

La cessazione delle mestruazioni risultante da altre cause, come lo stress, il cambiamento climatico o ambientale, persiste raramente oltre un mese o  due.

I segni clinici irrefutabili della gravidanza  non  possono essere  messi in evidenza da mezzi clinici convenzionali fin dall'inizio della gravidanza.

Al fine di accertare una gravidanza in atto, il Sublime Corano prescrive un periodo di attesa legale ( idda) equivalente a tre cicli mestruali per una donna divorziata che abbia un ciclo regolare.

Questo  periodo  d'attesa  corrisponde  al  periodo  di  attesa  prima  di  potersi eventualmente risposare: " Le donne divorziate osservino un ritiro della durata di tre cicli… " [Corano 2 : 228]

Le  donne  non  ancora  mestruate  e  quelle  in  menopausa  devono  osservare  un  periodo  di attesa legale di tre mesi:

"Se avete qualche dubbio a proposito di quelle delle vostre donne che non sperano più nel  mestruo,  il  loro  termine  sia  di  tre  lunazioni.  Lo  stesso  valga  per  quelle  che  non hanno ancora il mestruo…" [Corano 65: 4]

la fonte :

Aspetti della Medicina Profetica

dal libro "La Medicina alla luce del Corano e della Sunna"

di A. Taha