عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

Live Chat

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come convertire all'Islam?

  Conoscere i passi di convertire all'Islam

ex. no. (1)

e' stato raccontato che la signora aisha (che allah si compiaccia di lei) disse al profeta (pace e benedizione su di lui): "non vi siete mai imbattuti in un giorno più difficile del giorno di uhud? (una delle battaglie con i politeisti, in cui i musulmani sono stati sconfitti per non aver rispettato le istruzioni del profeta(pbsl)? egli rispose: "ho sofferto molto a causa il vostro popolo. ho sopportato la sofferenza più grande il giorno di aqaba (nome della località). ho portato il mio messaggio ad ibn-abd yaleil ibn-abd kalal. lui non ha risposto positivamente a quello che gli ho chiesto. l’ho lasciato con una faccia addolorata. non mi sono svegliato, fino a quando sono stato vicino a karn al-saaleb (nome di un luogo). ho sollevato la testa, e ho trovato una nuvola la cui ombra cadeva su di me. guardando, ci ho visto l’arcangelo gabriele (pace su di lui). egli mi ha chiamato: "allah (l'onnipotente) ha sentito ciò che ha detto il tuo popolo, e che tipo di risposta ti ha dato. allah vi ha inviato l’angelo della montagna pronto a fare tutto ciò che gli chiederai”. l'angelo della montagna mi ha chiamato, e mi ha salutato dicendo: "oh muhammad, farò quello che mi chiederete. se lo desiderate, potrei far avvicinare le due montagne schiacciandoli?" il profeta, (pbsl) ha risposto: "invece di questo, mi auguro che allah crei dalla loro discendenza persone che lo adorino, da solo, senza nessun compagno." (riferito d’al bukhari)

ex n.(2):                                                                                                                                                                                        
e' stato raccontato che ibn-omar (che allah si compiaccia di loro) disse che, dopo una delle battaglie del profeta (pace e benedizione su di lui), una donna è stata trovata uccisa. di conseguenza, il profeta (pbsl) ha negato l'uccisione di donne e bambini. (riferito d’al bukhari e muslim)
in un altro racconto: una donna è stata trovata uccisa dopo una delle battaglie del profeta (pace e benedizione su di lui). quindi, il profeta (pbsl) ha impedito l'uccisione di donne e bambini.

ex. n. (3):
e' stato raccontato che anas ibn-malek (che allah si compiaccia di lui) disse: un giovane ebreo, che serviva il profeta (pace e benedizione su di lui), si è ammalato, e il profeta (pbsl) gli ha fatto visita. egli (pbsl) si è seduto prossimo alla testa del giovane, e gli ha parlato dicendo: "abbracciate l'islam". il giovane ha distolto gli occhi verso il padre, che era anche egli accanto a lui. il padre ha detto al figlio: "obbedite ad abal-kassem (uno dei nomi comuni del profeta)". il giovane ha abbracciato l'islam (prima di morire), ed il profeta (pbsl) è uscito dicendo: "grazie ad allah (l'onnipotente) che ha salvato il giovane dall’inferno".( riferito d’al bukhari)

ex. n. (4):
e' stato raccontato che abdullah ibn-amr (che allah si compiaccia di loro) ha riferito che il profeta (pace e benedizione su di lui) disse: "colui che uccide un promettente (un non musulmano che vive tra i musulmani in cui egli è promesso d’avere protezione, e che promette di non aiutare i nemici dei musulmani, di conseguenza, egli è chiamato “un promettente”), non sentirà l'odore del paradiso, anche se la sua fragranza è riconoscibile da una distanza di quaranta anni." (riferito d’al bukhari)

ex. n. (5): 
e' stato raccontato che boraida ibnul-hosaib (che allah si compiaccia di lui) ha riferito che quando il profeta (pace e benedizione su di lui) aveva delegato
un principe a guidare un esercito o una truppa, aveva raccomandato a lui e ai musulmani che lo accompagnavano di temere allah, e di agire per il comune bene. poi, ha detto: "la vostra battaglia dovrebbe essere in nome di allah e per il suo bene. lottate contro i miscredenti. lottate, ma non esagerate, non barate, non mutilate, non uccidete un bambino neonato. se incontrate i vostri nemici politeisti, fategli scegliere una delle tre opzioni. qualunque sia la loro scelta, dovete accettarla, e smettere di combattere contro di loro e chiamateli all’islam. se l’abbracciano, dovete accettare, e smettere di combattere. poi chiamateli per trasferirli dalle loro case a quelle dei muhajirin (immigranti dalla mecca verso medina, dove tutti i musulmani si sono raccolti all'inizio dell'islam). se lo fanno dite loro che avranno gli stessi diritti e doveri degli immigrati. se tuttavia, la loro scelta non è il trasferimento di casa, il loro stato sarà lo stesso dei beduini musulmani che vivono nel deserto, e dovranno sottostare al comando di allah, che non avranno il diritto di spoglie o zakat (elemosina obbligatoria sul capitale, versata una volta all’anno destinata a categorie di persone specificate nel corano) a meno che non aderiscano alla guerra santa (jihad) con i musulmani. se rifiutano d’abbracciare l’islam chiedetegli di pagare il tributo (fiscali adottate da non-musulmani in cambio della loro protezione). se accettano, dovete accettare, e smettere di lottare contro di loro. se rifiutano, chiedete l'aiuto di allah, e combattete. se assediate una fortezza, e i nemici chiedono di avere la protezione di allah e quella del suo messaggero, non dategliela. però dategli la vostra protezione e quella dei vostri compagni. l’osservazione della vostra garanzia e la garanzia dei vostri compagni sarà più facile dell’osservazione della quella di allah e del suo messaggero. se assediate una fortezza, e la sua gente chiede di essere portata sotto la sentenza di allah, non metterli sotto la sentenza di allah. ma, metteteli sotto il vostro giudizio, in quanto non si sa mai se potranno essere sottomessi al giudizio di allah o no". (riferito da muslim)

ex. n. (6):
e' stato raccontato che abu-huraira (che allah si compiaccia di lui) disse: il profeta (pace e benedizione su di lui) ha delegato alcuni cavalieri in un luogo chiamato najd. i cavalieri hanno catturato un uomo della tribù di bani hanifa (nome di una tribù araba) chiamato somama ibn-asal. essi hanno legato il prigioniero ad un palo della moschea. il profeta (pbsl) è uscito dicendo: "come ti trovi, somama?"

somama ha risposto: "bene, muhammed. se mi uccidete, perdete sangue. se mi perdonate, fate un favore ad un’apprezzata persona. se siete in cerca di denaro, chiedete tutto quello che desiderate." è rimasto fino al giorno successivo. il profeta (pbsl) gli ha posto la stessa domanda (il giorno successivo), e lui ha risposto "te l’ho detto, se mi perdonate, fate un favore ad un’apprezzata persona ". il terzo giorno, il profeta (pbsl) gli ha rivolto la medesima domanda, e lui ha dato la stessa risposta. il profeta (pbsl) ha detto: "rilasciate somama!". somama allora è andato verso una palma vicino alla moschea dove si è lavato ed è tornato alla moschea dicendo la testimonianza "testimonio che non c'è divinità all'infuori di allah e che muhammad è il suo messaggero". poi, ha aggiunto: "giuro che non c’era sulla terra un viso a me più odioso del vostro, muhammad. ora, il vostro viso è quello che amo di più. giuro che non c’era una religione a me più odiosa della vostra. ora, la vostra religione è quella che mi piace di più. giuro che la vostra città è stata il peggiore posto per me. ora, la vostra città è quella che mi piace di più. i vostri cavalieri mi hanno portato via, mentre io desideravo andare in umra (breve visita a mecca, o pellegrinaggio volontario, che può essere svolto in qualunque periodo dell’anno che è stato praticato anche da politeisti prima dell'islam imitando la monoteista religione di abramo (pace su di lui). che cosa pensi di ciò? "il profeta (pbsl) gli ha dato una buona notizia permettendogli di andare all’umra. quando lui è andato a mecca, qualcuno gli ha detto: "hai cambiato la vostra religione!" (è una vergognosa accusa per loro) "no", ha risposto: "ma ho abbracciato la religione di muhammed (pbsl). da ora in poi, non è possibile avere persino un solo chicco di grano dal yamama (il nome della sua terra) se non con il permesso del profeta (pbsl)." (riferito d’al bukhari e muslim)

ex. n. (7):
e' stato raccontato che khalid ibnul-walid (che allah si compiaccia di lui) disse: "ho combattuto con il profeta (pace e benedizione su di lui) nella battaglia di kheibar, dove gli ebrei si sono lamentati che i loro depositi sono stati saccheggiati dalle altre persone". di conseguenza il profeta (pbsl) disse: "i beni dei muaahidin (coloro che hanno fatto una promessa) non sono ammissibili a meno che per un retto diritto". (riferito da abu-dawud con un forte riferimento)

ex. n. (8):
e' stato raccontato che sahel ibn-saad as-sa'edi (che allah si compiaccia di lui) ha sentito il profeta (pace e benedizione su di lui) dire nel giorno della battaglia di kheibar: “darò la bandiera di allah all’uomo che ci farà ottenere la vittoria”. i compagni si sono alzati per vedere a chi di loro sarebbe toccata la bandiera. poi, il profeta (pbsl) ha detto: "dov’è ali?" gli è stato risposto che ali (che allah si compiaccia di lui) è stato colpito da un dolore agli occhi. il profeta ha (pbsl) chiamato ali, ha invocato allah (l'onnipotente) di curarlo e ha sputato nei suoi occhi. ali è stato curato, come se non avesse mai avuto alcun dolore. ali (che allah si compiaccia di lui) disse: "combattiamo contro di loro fino a quando saranno musulmani come noi"? il profeta (pbsl) gli rispose: "aspetta fino a quando saremo sulla loro terra. allora, li chiameremo all'islam, e li informeremo dei loro doveri. giuro che se allah guida sulla retta via un solo uomo per vostro merito, questo sarà meglio per voi che ottenere il più costoso bestiame ". (riferito d’al bukhari e muslim)

ex. n. (9):
e' stato raccontato che abu-huraira (che allah si compiaccia di lui) disse che al profeta (pace e benedizione su di lui) è stato chiesto di invocare allah (l'onnipotente) contro i politeisti. lui (pbsl) rispose: "non sono stato inviato per la maledizione, ma sono stato inviato come una misericordia". (riferito da muslim)

ex. no. (10):                                                                                                             
e' stato raccontato che abu-huraira (che allah si compiaccia di lui) disse: "ho invitato mia madre ad abbracciare l'islam, quando era ancora una politeista. un giorno, l’ho chiamata e mi ha detto parole odiose sul profeta (pbsl). sono andato dal profeta (pbsl) piangendo e gli ho detto: "messaggero di allah! ho invitato mia madre ad abbracciare l'islam, ma lei ha rifiutato. oggi, l’ho chiamata e mi ha detto parole odiose su di voi. invocate allah (l'onnipotente) a guidare sulla retta via la madre di abu-huraira all'islam". di conseguenza il profeta (pbsl) disse: "oh allah! vi esorto a guidare la madre di abu-huraira". sono uscito molto felice della supplica del profeta (pbsl). mi sono diretto verso casa e quando ero vicino alla porta, mia madre ha sentito i miei passi. "resta fuori abu-huraira!", ha gridato. ho sentito il suono d'acqua versata. quindi, dopo aver finito il lavaggio, si è vestita mettendosi il suo velo, ha aperto la porta e ha detto: "abu-huraira, "testimonio che non c'è divinità all'infuori di allah e che muhammad è il suo messaggero". sono tornato dal profeta (pbsl) questa volta piangendo di gioia, e gli ho detto: "oh messaggero di allah! ho la buona notizia che allah (l'altissimo) ha risposto alla vostra supplica, ed ha guidato la madre di abu huraira". il profeta (pbsl) ha ringraziato allah, e l’ha lodato dicendo buone parole. allora, ho detto: "oh, messaggero di allah! supplicate allah di rendere io e mia madre amati dai suoi servi e credenti, e di farceli amati. il profeta (pbsl) disse: "oh allah, vi invoco di rendere il vostro servo -cioè abu-huraira- e sua madre amati dai suoi servi e credenti, e di renderli i vostri servi e credenti amati". nessun credente sulla terra che ha sentito parlare di me o mi ha visto non mi ha amato". (riferito da muslim)

ex. no. (11):  
e' stato raccontato che abu-huraira (che allah si compiaccia di lui) ha detto: "tofail ibn-amr ad-dawsi ed i suoi compagni sono andati dal profeta (pace e benedizione su di lui) e hanno detto: "messaggero di allah! daws (nome di una tribù) ci disobbedisce e ci rivolta, invocate allah (l'onnipotente) contro di loro, pensando che il profeta (pbsl) potrebbe farlo. la gente dice: "daws è perito". il profeta (pbsl), invece, disse: "oh allah! vi esorto a guidare rettamente dawas e a renderlo buono. (riferito d’al bukhari)

ex. no. (12):
e' stato raccontato che jabir ibn-abdullah (che allah si compiaccia di loro) ha riferito che dissero "oh!" messaggero di allah, siamo stati gravemente colpiti dal fuoco delle frecce di sakif (nome di una tribù), invocate allah (l'onnipotente) contro di loro. il profeta (pbsl) disse: "oh allah! vi esorto a guidare sulla retta via sakif " (riferito d’at-tirmidhi con un forte riferimento)

 

tratto da: rasoulallah.net