عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

parla con noi !

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come si può convertire all'Islam?

Conoscere i passi di convertirsi all'Islam 

Il messaggero Muhammad (pace e benedizione su di lui) , un compagno gentile.

Qual è la tua reazione verso qualcuno che protesta contro qualcosa che ami veramente? che cosa succede se tu sei un uomo religioso e qualcuno sconsacra  il tuo luogo di culto bruscamente?

Non c'è dubbio che ti arrabbi e ti affretti a punirlo, ma il profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) non ha fatto cosi, perché egli non crede nelle reazioni affrettate, anzi aveva il controllo completo delle sue reazioni e giudicava saggiamente prima di fare qualsiasi azione. la seguente storia dimostra come egli abbia in ogni circostanza molta pazienza e un ampio orizzonte:

Un beduino è venuto dal deserto, non ha avuto alcun contatto con la nuova città (medina) che il profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) aveva costruito  fra i suoi compagni nella nuova capitale. questo beduino ha agito in un modo molto strano al popolo civile di medina.

Qual è stata questa azione?

Infatti, una delle cose più strane è che un uomo rispettabile urini in un luogo pubblico davanti a tutti. questo è ciò che l'uomo aveva fatto, egli ha urinato in una moschea in cui si sono riuniti il Profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) e i suoi compagni ed era il luogo più sacro per loro. era una scena orribile, i compagni non hanno potuto controllare se stessi e hanno gridato contro di lui per fermare quello che stava facendo.

Anche se tale incidente è durato un solo momento, la reazione del profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) non ha preceduto il suo cervello. durante questa frazione di secondo, egli ha analizzato il carattere del beduino, che ha urinato in questo luogo di culto in cui gestiva il suo stato. il cervello del profeta (pace e benedizione su di lui) gli ha mostrato che questo beduino è analfabeta e la sua azione non ha nessun intenzione ostile. si tratta di un semplice atto di arretratezza culturale e igienica, contrari alla buona creanza che il profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) aveva costruito nella sua capitale.

Egli ha ordinato ai suoi compagni di lasciare il beduino senza rimproverarlo. dopo che il beduino aveva finito, Muhammad stesso (pace e benedizione su di lui) si è avvicinato a lui e l’ha informato semplicemente che non era giusto agire in quel modo in tale luogo.

Il beduino era così felice del buon modo di insegnare, del buon trattamento e della bellezza del carattere del profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui) che ha detto: "o allah, abbi misericordia di me e Muhammad e nessun altro".

 

tratto da: rasoulallah.net