عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

Live Chat

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come convertire all'Islam?

  Conoscere i passi di convertire all'Islam

Nel nome di Allah Il clemente e il misericordioso. La lode appartiene ad Allah, noi lo lodiamo e imploriamo il Suo aiuto, la Sua guida, il Suo soccorso.

Ci rifugiamo in Allah contro il male nel nostro animo e delle nostre cattive azioni.

Colui che Allah guida non potrà perdersi, colui che Allah allontana non potrà trovare chi lo riconduca sulla retta via. Attesto che non vi è dio se non Allâh e che Muhammad (صلى الله عليه وسلم) è il Suo Servo e il Suo Messaggero.

Il profeta SAWS è salito sul minbar ed ha detto amin tre volte. I compagni lo hanno interrogato ed hanno chiesto perché. Ed il profeta SAWS ha detto: “L’angelo Gabriele è venuto a trovarmi e mi ha detto:

“Che sia umiliato, allontanato quello che sente il nome del profeta senza fare il saluto su lui.”  Dì: Amin ed ho detto: Amin. Poi mi ha detto:

“Che sia umiliato, allontanato quello che ha i suoi due genitori vivi e che non rientra al paradiso.”  Dì: Amin ed ho detto: Amin. Poi mi ha detto ancora:

“Chiunque digiuna il mese di ramadan e non si fa perdonare dei suoi peccati, poi entra nell’inferno, che Allah lo allontana! Dì: Amin”. Allora, per la terza volta ho detto: “Amin”".

Il mese del ramadan è l’occasione di ritornare verso Allah, un mese diverso dagli altri mesi, questo mese è il migliore periodo dell’anno ed i suoi meriti sono innumerevoli. Un periodo che riporta molto per quelli che compiono sforzi, ma anche un periodo che può deteriorare i cuori di quelli che commettono i peccati.

I giorni del mese di ramadan devono essere glorificati e protetti; vi siete astenuti delle cattive parole, dei cattivi sguardi, delle cattive azioni, delle cose inutili? vi siete preparati per il viaggio compiendo le buone azioni? O siete fra coloro che sono stati disubbidiente, che hanno ricercato i piaceri di questo mondo come se fossero stati creati per restarvi indefinitamente, e che hanno seguito il cammino delle passioni ed hanno così distrutto i loro cuori? Proteggete dunque i vostri occhi, le vostre lingue, e proibite a vostri piedi di andare nei posti vietati, questa è una cosa obbligatoria tutto il tempo ed ancora più durante il mese di ramadan,

Il mese di ramadan è una scuola per apprendere la religione e seguire la sunnah del messaggero di Allah.

Occorre onorare la preghiera poiché è il legame diretto con il nostro signore, provate a pregare alla moschea e fare le preghiere supererogatorie la preghiera della notte, Tarawih… il profeta sas ha detto:

“Chiunque passa il mese di ramadan in preghiera essendo  credente e sperando di ricevere la ricompensa, i suoi peccati commessi in passato gli saranno perdonati; chiunque passa la notte del destino in preghiera essendo credente e sperando di ricevere la ricompensa, i suoi peccati scorsi gli saranno perdonati”.  Riportato da Al-Bukhari e Muslim

Il ramadan deve essere l’occasione per apprendere a digiunare durante l’anno come il lunedì ed il giovedì per essere fra quelli che entreranno al paradiso con la porta Arrayan.

Il ramadan deve essere l’occasione durante il quale occorre aumentare la lettura del corano, riflettere sul significato dei suoi versetti e studiarli, come occorre rivedere ciò che è stato memorizzato del corano leggendolo e ripetendo i suoi versetti giorno e notte.

Il ramadan deve essere l’occasione di riannodare i legami di parentela, e costruire buone relazioni con i musulmani, perdonare e farsi perdonare.

Il ramadan deve essere l’occasione per apprendere la pazienza, Allah SWT dice:

“quelli che donano nella buona e nella cattiva sorte, per quelli che controllano la loro collera e perdonano agli altri, poiché Allah ama chi opera il bene” (Sura 3, v134)

Il ramadan deve essere l’occasione per addolcire i cuori e pulirli dalle cattive cose come la gelosia verso i musulmani, Othman rad ha detto:

“Se purificate i vostri cuori, non sareste soddisfare dalla parola d’Allah swt”

Hassan Al-basri ha detto: “Se non arrivi a vegliare la notte in preghiera, né il giorno in digiuno sappia che sei fra i perdenti, e che sei incatenato dai peccati”.

Avete un’ora per meditare sulla morte e ricordate l’amarezza della morte alla quale nessuno non sfugge, cosa avete preparato?  La morte ha preso i genitori, gli antenati; ha reso le donne vedovi ed i bambini orfani; servi di Allah! Nulla può proteggervi dalla morte, dunque, pentitevi prima che vi rammaricaste.

Questo, è il periodo per pentirsi, chiedere perdono, abbassarsi e riconoscere la sua povertà davanti Allah swt; è il mese durante il quale le invocazioni indirizzate a Allah sono esaudite; Allah ha detto nel suo libro:

“O credenti, pentitevi davanti ad Allah d’un pentimento sincero. Forse il vostro Signore cancellerà i vostri peccati e vi introdurrà nei Giardini in cui scorrono i ruscelli, nel Giorno in cui non imporrà umiliazione alcuna al Profeta e a coloro che avranno creduto insieme con lui. La loro luce correrà innanzi a loro e sulla loro destra ed essi diranno: “Signore, completa la nostra luce e perdonaci. In verità tu sei l’Onnipotente”.” (sura 66, v8)

Bussate alla porta del pentimento, e la troverete aperta, donate i vostri corpi e la vostra anima per guadagnare il paradiso, e dirigetevi verso Allah finché siete ancora in vita.

Che la preghiera e la pace di Allah siano sul nostro amato profeta صلى الله  عليه وسلم e sulla sua famiglia.

 

tartto da: musulmano.altervista.org