عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

parla con noi !

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come si può convertire all'Islam?

Conoscere i passi di convertirsi all'Islam 

Di Ahmed Deedat

Traduzione di Mamdouh AbdEl Kawi Dello Russo

Per www.islamic-invitation.com

Come i profeti Abramo, Mosè, Gesù e Muhammad (pace su ognuno di loro) pregavano?

Una volta lo Sheikh Ahmed Deedat, grandissimo studioso musulmano, visitò Jeddah in Arabia Saudita e raccontò un’esperienza della sua vita. Disse che un gruppo di cristiani ed ebrei entrarono nella moschea di Durban, in Sud Africa. Quando entrarono, Deedat non solo tolse le sue scarpe ma invitò anche loro a farlo. Ognuno le tolse. Deedat chiese al gruppo se conoscesse il motivo per il quale tolse le scarpe. Risposero “No”. Deedat spiegò che il Profeta Mosè, quando salì sul Monte Sinai, Dio gli comandò: “Fermati lì! Togliti i sandali, perché il luogo dove ti trovi è terra santa!” (Esodo 3:5)

 

Mentre il gruppo era seduto, Deedat si scusò per l’abluzione. Dopo l’abluzione andò dal gruppo e spiegò che non è solo per l’igiene 5 volte al giorno, ha anche un riferimento storico e citò ancora: “Con l’acqua della purificazione Mosè, Aronne e i suoi figli si lavarono le mani e i piedi. Si purificavano così ogni volta che entravano nella tenda dell’incontro e quando si avvicinavano all’altare , come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè” (Esodo 40: 31.32)

 

Dopo le preghiere Deedat andò ancora dal gruppo il quale era impegnato ad osservare gli altri musulmani nelle preghiere facoltative. Spiegò che tra le varie posizioni della preghiera, la più bella era la prostrazione.  Deedat disse, indicando le prosternazioni, questo è il modo in cui tutti i profeti pregavano. E citò subito: “Immediatamente, Abramo si prostrò con la faccia a terra e Dio gli disse…” (Genesi 17:3)

Allora Abramo si prostrò con la faccia a terra…” (Genesi 17:17)

“Mosè e Aronne si allontanarono dagli israeliti e andarono a gettarsi con il volto a terra davanti alla tenda dell’incontro. Il SIGNORE manifestò loro la sua presenza”. (Numeri 20:6)

Giosuè si gettò con la faccia a terra e gli domandò…” (Giosuè 5:14)

Andò un po’ avanti (Gesù), si gettò con la faccia a terra e si mise a pregare” (Matteo 26:39)

Deedat disse al gruppo, che loro conoscevano il culto dei cristiani e degli ebrei molto bene e adesso hanno avuto modo di osservare anche il culto dei musulmani.

Deedat chiese gentilmente al gruppo se i modi del culto sono più simili a quello dei cristiani. Il gruppo di cristiani ed ebrei risposero: “Certamente il culto dei musulmani è più simile a quello dei cristiano di altri”. Molti cristiani convertiti all’Islam testimoniano oggi che sono i migliori “cristiani”  per agire in tal modo. La parola “cristiano” significa semplicemente “seguace di Cristo”. Queste persone che dichiarano essere musulmani allo stesso modo sono più vicini ai seguaci del Cristo? Lasciateci riflettere esaminando cosa la Bibbia dice su Gesù. Per esempio, se noi leggiamo i vangeli, vedremmo i seguaci di Gesù che pregavano come lui con la faccia a terra, i credenti avevano l’espressione di pace. E digiunavano per lunghi periodi. Effettivamente molti ex cristiani riconoscono di essere musulmani da prima, nel vero termine della parola, avendo la conferma della loro naturale credenza nel testo del Nobile Corano, rivelato all’ultimo dei profeti Muhammad (pace e benedizione su di lui).

“O voi che credete, inchinatevi, prosternatevi ed adorate il vostro Signore ed operate il bene, sì che possiate prosperare” (Il Nobile CORANO 22:77)

Vedete, la predisposizione del genere umano al monoteismo è inseparabile dalla natura umana. Oggi alcune persone che dichiarano di essere seguaci del Cristo, di Abramo, di Mosè (pace su ognuno di loro) sono state deviate. Nel caso del Cristianesimo, le persone hanno erroneamente creato un’intera fede sul Profeta Gesù, attribuendogli cose che lui non ha mai dichiarato, né fatto. Adesso chiediamo onestamente a loro, chi è veramente oggi seguace del Cristo? Dovreste saperlo, i musulmani pregano umilmente con la loro fronte che tocca il terreno 5 volte al giorno durante le preghiere. I musulmani seguono la religione di Gesù; la fede che lui dichiarava e che praticava. Inoltre, i musulmani credono nello stesso Dio che Gesù adorava; lo stesso Dio di Abramo, Mosè e Muhammad (pace su ognuno di loro). Inoltre i musulmani sempre usano la frase (pace su di lui) per ogni profeta. Gesù digiunò per 40 giorni, i musulmani per un intero mese durante il mese di Ramadan.

Umilmente preghiamo come questi profeti, tutti voi siete i benvenuti alle preghiere (Salaah) che troverete nel libro da scaricare nel nostro sito.

tratto da “Mondo Islam” n.1