SJ Financial - шаблон joomla Joomla

 عربي - English - Deutsch - Française - Português - Español - - русский

Live Chat

Se volete fare qualsiasi domanda sull'Islam...

 come convertire all'Islam?

  Conoscere i passi di convertire all'Islam

×

Attenzione

JLIB_APPLICATION_ERROR_COMPONENT_NOT_LOADING

la storia di  ibrahim -genova "un italiano convertito all'Isalm"

Assalamu Alaikum a tutti,

La mia conversione o meglio il mio ritorno all’Islam e avvenuto nel 1999 per l’esattezza nel mese di Novembre. Ma il mio interesse per questa religione a me precedentemente strana e sconosciuta avvenne circa un anno prima.

Come la maggior parte dei giovani in questa società non frequentavo la Chiesa , e non seguivo la religione cattolica, pregavo raramente e andavo in chiesa solo a Natale, ma più per abitudine … e in quelle poche volte in cui vi entravo non capivo varie cose come la confessione ad un altro uomo, farsi il segno della croce dopo aver immerso le dita nell’acqua benedetta.

La mia vita fuggiva via così senza un punto di arrivo o ideale o qualcos’altro. Si lavorava e nei fine settimana si andava in discoteca, ci si ubriacava … e se c’era la possibilità di flirtare con qualche ragazza lo si faceva. Ma la vita andava via e io mi sentivo perso … ero infelice, per farmi passare questa infelicità figuratevi spendevo centinaia di lire nello shopping ed in tutti i beni materiali.

Un giorno parlando con dei ragazzi musulmani che conoscevo, si toccò il discorso della religione e mi dissero che cosa sapevo dell’Islam … io risposi quasi nulla, solo alcune cose del Profeta (SAW) e le solite cose che riguardano i precetti alimentari.

C’era anche una ragazza musulmana che mi iniziò a parlare della bellezza dell’Islam e mi disse una frase che cambiò il mio modo di pensare e quello di giudicare la mia vita in quel momento. Mi disse: “Ricordati che se deciderai di diventare musulmano e se Dio vorrà, vedrai la vita con occhi diversi.” Questa frase mi incuriosì e mi fece pensare che forse avevo sbagliato tutto.

A distanza di anni posso dire che quella frase era vera infatti adesso per me la vita è una prova per quello che ci aspetterà dopo il Giorno del Giudizio. Le cose terrene non servono o meglio non bisogna diventarne schiavi.

Un credente poi ringrazia sempre Allah, L’Altissimo, dalla mattina alla sera, accetta tutte le prove di Dio e se qualche cosa va storta o se c’è qualche problema si cerca di risolverlo ringraziando sempre Dio.

Ritornando alla mia storia, dopo una fase di studio con l’ausilio di due fratelli feci la Shahada , l’ attestazione di fede. Quello per me e stato il giorno più bello della mia vita. Persone che non conoscevo e che non avevano alcun interesse piangevano e mi abbracciavano…non lo scorderò mai.

Un’altra tappa importante per la mia Fede all’Islam fu la conoscenza di un altro italiano convertito all’Islam, il suo nome e’ Mamdouh che non dimenticherò mai per il suo aiuto…stando assieme a lui e frequentando altri fratelli come Sayed (ci tengo a nominarlo) la nostra Fede aumentava … quante notti svegli a parlare di Islam.

Dimenticavo! quella ragazza che mi disse quella bellissima frase adesso e’ mia moglie. Grazie a Dio non ho avuto problemi con i miei genitori, loro sono giovani e comunque hanno visto un cambiamento in me.

Posso solo dire che adesso mi sento una persona completa con l’Islam, grazie Dio ho una famiglia e l’Islam riesce a darti quella felicità, consapevolezza e tranquillità che purtroppo manca a tanta persone.

 

Ibrahim

islamic-message